Fase

./studio3 - PROGETTO DESIGN BUILD
ROTTAMI DI ISLA BONITA

Una scultura dello spazio urbano fatta di materiali di riuso e sostenibili per il Salone del Clima nel Messepark della città di Innsbruck

/studio3
Istituto di Architettura Sperimentale Facoltà di Architettura
Università di Innsbruck
Univ.-Prof. Dipl.-Ing. Kathrin Aste

IN COLLABORAZIONE CON:

Innsbruck Marketing GmbH
Ufficio per la partecipazione dei cittadini
Kommando Hemp - Julia Pohl e Vinzenz Lachermayer

Studenti:
Alex Behelfer, Aline Krabacher, Anna Stock, Benjamin Zauner, Daniel Fessler, Emilia Wöhr, Emma Schwarz, Irina Wiesinger, Isabella Rier, Laura Mayer, Leia Lanschützer, Lena Moser, Marvin Studer, Valentin Spratler

Supervisione:
Teresa Stillebacher, Felix Steinbacher, Raffael Schwärzler

Supportato da:

aste weissteiner zt gmbh, maestro fabbro Michael Gassebener, Köllensberger Stahl, ÖH Innsbruck, Moltoplast, Pfeifer Group, Tschabrun Hermann Gesellschaft m.b.H., Università di Innsbruck, Max Happ, Florian Berger e il laboratorio della facoltà di architettura di Innsbruck.

Lo ./studio3, Istituto di Architettura Sperimentale dell'Università di Innsbruck, sta sviluppando ISLA BONITA SCHROTT - una scultura dello spazio urbano fatta di riutilizzo, materiali riciclati e materiali da costruzione sostenibili per la serie di eventi "Climate Salon" nel Ing.-Etzel-Park | Messevorplatz Innsbruck - con gli studenti nella primavera del 2022 come parte della loro tesi di laurea e in collaborazione con la città di Innsbruck, Innsbruck Marketing GmbH, Ufficio per la partecipazione dei cittadini.

La crisi climatica, in particolare il ruolo del suolo terrestre nel post-antropocene, serve come occasione per un'esplorazione architettonica del tema del paesaggio così come del dualismo binario artificiale - naturale.

Nel senso del focus della ricerca ./studio3 sull'assemblaggio tettonico in architettura, gli studenti hanno assemblato oggetti artificiali, materiali naturali così come elementi del paesaggio nella forma di un progetto di scultura dello spazio urbano: oggetti organici sono giustapposti a un'artificialità esagerata, macchine si scontrano con parti del corpo, prodotti di processi meccanici, tecnologici così come naturali si mescolano.

ISLA BONITA SCHROTT pone domande che hanno a che fare con gli eccessi dell'Antropocene, con l'instabilità e la fragilità, con le eredità e le impronte umane, le discariche, il sintetico e il bel trash. In questo senso, la scultura urbana è realizzata con materiali di riuso e riciclati; si generano nuove relazioni tra l'apparentemente estraneo e il non riciclabile, che innescano riflessioni sul nostro ambiente e la nostra posizione in esso.

Sarebbe particolarmente importante usare materiali riciclati e sostenibili nell'industria delle costruzioni. ISLA BONITA SCHROTT servirà come esempio prototipale di come queste potrebbero essere utilizzate. Nel senso di un'economia circolare ecologica, la scultura urbana è fatta di vari materiali riciclati, alcuni dei quali sono stati ottenuti da siti di demolizione - questi sono stati smontati e raccolti dagli studenti.
In questo modo, i componenti che in realtà dovrebbero finire nella spazzatura diventano per noi un prezioso materiale da costruzione.

I principali materiali utilizzati sono il legno e altri materiali di bordo, come il truciolato, l'OSB e il compensato, così come i ritagli di pavimenti, per esempio. Inoltre, saranno utilizzati diversi altri materiali riciclati, come XPS, schiuma composita, bitume, tappetini anticaduta in granulato di gomma e scarti di piastrelle.

Il tetto della scultura urbana sarà un guscio di cemento canapa sostenibile attaccato a un telaio in acciaio sostenuto da colonne.
Il cemento di canapa è un materiale da costruzione sostenibile al 100%, antibatterico, isolante, neutralizzante di CO2, il cui pieno potenziale è ancora in fase di ricerca.

Qui, ./studio3 sta collaborando con KOMMANDO HANF, un collettivo di studentesse di architettura che stanno sviluppando prototipi di hempcrete e testando e ricercando il materiale e i suoi componenti.

Nell'estate del 2022, ISLA BONITA SCHROTT sarà occupata per tre mesi da una programmazione diversificata nell'ambito della serie di eventi "Klimasalon Innsbruck".

CERIMONIA DI APERTURA

Lunedì, 16.05.2022

13:00-21:30

Discorsi di apertura
Bevande con DJ


Broothworth / VIE, GHOSTTOWN

Ultimo aggiornamento 19.05.2022